Esteri

Kadyrov, ‘le parole del Papa seminano odio’

MOSCA, 02 DIC – “Il Papa, guida spirituale di milioni di cattolici, avrebbe dovuto usare una retorica più pacifica invece che seminare odio e discordia interetnica tra i popoli”. Così, su Telegram, il comandante ceceno Ramzan Kadyrov torna alle parole del Pontefice su una maggiore crudeltà di soldati ceceni e buriati in Ucraina. “Prima dell’intervento della Nato negli affari interni dell’Ucraina – aggiunge Kadyrov – non avevamo problemi con il popolo ucraino. Ciò non si può dire delle azioni del gregge del Papa nelle persone degli istruttori della NATO, che cercano di trasformare il maggior numero possibile di militari ucraini in carne da cannone”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati