Esteri

Kadyrov, ‘il Papa è rimasto vittima della propaganda’

MOSCA, 30 NOV – Papa Francesco “è rimasto vittima della propaganda”. Così il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha commentato le affermazioni del Pontefice che in un’intervista alla rivista ‘America’ dei gesuiti aveva parlato di particolari crudeltà in Ucraina dei soldati ceceni e buriati. “Tutti sono profondamente religiosi” tra i combattenti ceceni, scrive Kadyrov su Telegram, “e ogni combattente sa che in tempo di guerra non bisogna dimenticare l’onore, la dignità e anche il rispetto del nemico”. “E’ vergognoso – conclude – che una personalità religiosa famosa in tutto il mondo non conosca l’atteggiamento dei musulmani verso il nemico”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati