Esteri

Julian Assange: USA pronti a procedere contro il fondatore di Wikileaks

Dal 2012 Assange è rifugiato presso l'ambasciata dell'Ecuador a Londra.

Julian Assange è ancora rifugiato presso l’Ambasciata dell’Ecuador a Londra ma il Wall Street Journal riferisce che il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti si sta preparando a perseguirlo legalmente. Potrebbe esserci la possibilità di ottenere l’estradizione del fondatore di Wikileaks, portandolo in un tribunale statunitense, perché sembra che il nuovo presidente dell’Ecuador, eletto l’anno scorso, non guardi con favore ad Assange.
Non sono ancora del tutto chiare le accuse mosse nei confronti di Assange, ma sembra che fra queste possa esserci quella di spionaggio.

Tags

Articoli correlati