Esteri

Johnson alla Cop26, ‘tempo sta scadendo,un minuto all’ora X’

LONDRA, 01 NOV – “L’umanità ha esaurito il tempo” per invertire la rotta sui cambiamenti climatici che minacciano il pianeta: “resta un minuto prima della mezzanotte, se non saremo seri” qui e ora “per i nostri figli sarà tardi”. E’ il messaggio che il premier britannico Boris Johnson rivolge ai leader del mondo aprendo a Glasgow i lavori della CoP26, secondo le anticipazioni di Downing Street. “Dobbiamo passare dalle parole all’azione reale su carbone, automobili, denaro (da investire nella transizione) e alberi”, insiste Johnson: “non è più tempo di speranze, obiettivi o aspirazioni”, bensì di “impegni e scadenze concrete verso il cambiamento”. Il Regno Unito dà l’esempio e mette sul piatto 12,6 miliardi di sterline nei prossimi 5 anni (quasi 15 miliardi di euro, o 3 miliardi annui) per aiutare la transizione verso un’economia globale sostenibile. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati