Esteri

Tra Israele e Polonia uno strappo diplomatico: ecco cos’è successo

Il governo della Polonia ha accusato quello di Israele di razzismo. Il premier polacco Morawiecki ha annunciato che la Polonia non parteciperà al vertice dei Paesi di Visegrad a Gerusalemme, anche in virtù delle ultime dichiarazioni del neo ministro degli esteri Yisrael Katz.
Katz ha accusato i polacchi di “aver collaborato con i nazisti” e di “aver succhiato l’antisemitismo con il latte materno”. Per il premier le frasi del ministro degli Esteri di Israele sono “inaccettabili” e “razziste”.

Tags

Articoli correlati