Esteri

Israele: media, Netanyahu cerca di patteggiare nel processo

TEL AVIV, 13 GEN – L’ex premier Benyamin Netanyahu sta tentando di patteggiare nel processo in corso a suo carico a Gerusalemme per corruzione, frode e abuso di potere. Per questo – secondo quanto riporta il quotidiano Maariv – ha avuto incontri riservati con il Procuratore generale Avichai Mandelblit e con altri alti funzionari della procura. Secondo lo stesso giornale, le parti hanno tenuto “segreti” gli incontri con l’obiettivo di arrivare all’accordo prima che questo sia bruciato da indiscrezioni. Soprattutto – ha scritto sul giornale Ben Caspit – Netanyahu che ha sempre rivendicato, specie con i suoi sostenitori, che “non ci sarà nulla perchè non c’è nulla” e di volersi battere per dimostrare la propria innocenza in tribunale. Al momento, tuttavia le parti sembrano essere distanti: in particolare per l’insistenza dell’ex premier a non avere nel patteggiamento condanne morali che gli impedirebbero di continuare la vita politica. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati