Esteri

Israele: giorni decisivi per governo, possibile sfiducia

TEL AVIV, 20 GIU – La settimana che si apre potrebbe essere decisiva per il governo di Naftali Bennett e Yair Lapid. L’opposizione guidata da Benyamin Netanyahu è orientata ad avanzare mercoledì prossimo una legge per lo scioglimento della Knesset se il governo, oltre alla già svanita maggioranza, perdesse – come appare – anche l’attuale parità di seggi. Tutto è legato alla figura del deputato Nir Orbach – dello stesso partito ‘Yamina’ di Bennett – che da giorni tiene la coalizione di governo sul filo del rasoio con la sua intenzione di lasciare la maggioranza. Se Orbach confermerà le intenzioni – nonostante la frenetica attività del governo di tentare con lui una mediazione – l’opposizione di Netanyahu presenterà la legge per la quale tuttavia occorrono 3 approvazioni formali. Tuttavia – come hanno anticipato i media – la strada appare in parte segnata, visto che l’opposizione ha altre strade tra cui una mozione di sfiducia o la bocciatura del bilancio statale. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati