Esteri

Iran, “rinforzi militari Usa aumentano le tensioni”

Dopo l'annuncio di Trump sull'invio di altri 1.500 soldati in Medio Oriente

L’invio di altri 1.500 soldati americani in Medio Oriente, annunciato ieri da Donald Trump è una misura che farà “aumentare le tensioni nella regione del Golfo Persico”. Lo ha detto il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif. “Gli Usa lanciano accuse senza fondamento per giustificare la loro politica aggressiva verso di noi”.

La decisione del presidente degli Stati Uniti è stata motivata come misura presa in seguito a presunte “minacce” iraniane denunciate da membri della sua amministrazione. Serviranno a “migliorare la protezione e la sicurezza delle forze americane, tenuto conto delle minacce persistenti da parte dell’Iran, compresi i Guardiani della rivoluzione e i loro sostenitori”, ha detto il segretario da interim al Pentagono, Patrick Shanahan, in una nota. “E’ una risposta prudente a minacce credibili da parte dell’Iran”.

Tags

Articoli correlati