Esteri

Iran, ‘arrestato un iraniano-britannico legato a proteste’

TEHERAN, 23 NOV – “Un cittadino britannico-iraniano, che rappresentava uno dei principali collegamenti tra le reti terroristiche e dissidenti Bbc e Iran International a Londra, è stato arrestato a Isfahan dai servizi di intelligence delle Guardie rivoluzionarie”. Lo riporta la Fars citando una “fonte informata”. La persona arrestata, nata in Gran Bretagna, è “coinvolta nelle proteste in Iran”, scoppiate due mesi fa dopo la morte di Mahsa Amini durante il suo arresto, aggiunge l’agenzia vicina ai Guardiani della rivoluzione. L’arrestato con doppia nazionalità “ha diretti legami familiari con alcuni reporter della Bbc e di Iran International, nella provincia di Isfahan, e ha anche collaborato con alcuni elementi anti-rivoluzionari fuori dal Paese”, ha aggiunto la Fars. Secondo la stessa fonte, la persona arrestata “aveva preso diverse iniziative per incoraggiare le persone alla disobbedienza civile, alla rivolta, a creare insicurezza, sabotaggi e distruzione di proprietà pubblica”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati