Esteri

Iran: 450 nuovi arresti nelle proteste per la morte di Mahsa

TEHERAN, 26 SET – Le autorità dell’Iran hanno arrestato altri 450 manifestanti nel nord del Paese, dove più di 700 persone sono già state arrestate nei giorni scorsi per aver partecipato alle proteste seguite alla morte della 22enne Mahsa Amini mentre era sotto la custodia della polizia morale perchè non avrebbe indossato correttamente il velo. “Negli ultimi giorni di disordini, 450 rivoltosi sono stati arrestati a Mazandaran”, ha dichiarato il procuratore generale della provincia, Mohammad Karimi, citato dall’agenzia di stampa ufficiale Irna. Sabato, le autorità hanno riferito di 739 manifestanti arrestati, tra cui 60 donne a Guilan, la provincia confinante con Mazandaran, nel nord del Paese. Secondo l’Ong Iran Human Rights, con sede a Oslo, almeno 57 manifestanti sono stati uccisi. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati