Esteri

Indonesia, morte 46 balene rimaste spiaggiate

GIACARTA, 19 FEB – Quarantasei piccole balene rimaste spiaggiate in Indonesia sono morte, dopo che i soccorsi sono riusciti a salvarne solo tre. Lo hanno reso noto funzionari locali. Ieri, almeno 49 globicefali con pinne corte erano arrivati ;;su una spiaggia dell’isola di Madura, nel nord di Giava. Volontari hanno usato teloni o semplicemente le mani nude per cercare di rimetterli in mare. Le correnti incrociate in mare aperto nell’area rappresentano un pericolo per le balene, che rischiano di rimanere intrappolate tra le barriere coralline vicino alla terra. Anche l’inquinamento, le reti abbandonate e i rifiuti di plastica galleggianti sono un pericolo per gli animali marini. Nel luglio dello scorso anno, 10 globicefali sono stati trovati morti vicino a Kupang. Nel 2018, un capodoglio è stato trovato morto in Indonesia con più di 100 bicchieri e 25 sacchetti di plastica nello stomaco, sollevando preoccupazioni per l’enorme problema dei rifiuti marini dell’arcipelago del sud-est asiatico. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati