Esteri

Indonesia: attentati Bali, 15 anni a militante islamista

GIACARTA, 19 GEN – Un tribunale indonesiano ha condannato oggi un militante islamista legato ad Al-Qaeda a 15 anni di reclusione per il suo ruolo negli attentati del 2002 sull’isola di Bali costati la vita a 202 persone. Zulkarnaen, un esponente del gruppo militante Jemaah Islamiyah, è “colpevole di aver commesso atti terroristici ed è condannato a 15 anni di prigione”, ha affermato il presidente del tribunale distrettuale di Giacarta est. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati