Esteri

India: petrolio su km di spiaggia a Mumbai, meduse in agonia

NEW DELHI, 06 AGO – L’Amministrazione Municipale di Mumbai annuncia di avere aumentato il numero delle squadre impegnate a ripulire la spiaggia di Juhu Beach, una delle destinazioni preferite dai residenti della metropoli. Da alcuni giorni, per almeno cinque chilometri, la sabbia di Juhu Beach è diventata grigia, ed è disseminata di chiazze di materia nera appiccicosa, mentre sull’acqua ristagna una patina nerastra e untuosa. Gli addetti alla bonifica dell’area hanno già raccolto cinque tonnellate di materia inquinante. Sui social circolano appelli che parlano di disastro ambientale e foto di animali vittime del veleno: l’attrice di Bollywood Richa Chadha ha pubblicato l’istantanea di un serpente agonizzante, moltissimi altri hanno rilanciato immagini di meduse diventate anch’esse nere, e di montagne di pesci trovati a riva morti. Le autorità cittadine, che hanno aperto un’indagine, dichiarano di ignorare a tutt’oggi la causa precisa del disastro e ipotizzano uno sversamento di petrolio al largo del Mare Arabico. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati