Esteri

India: New Delhi in semi lockdown per l’inquinamento

NEW DELHI, 16 NOV – La capitale indiana è in semi lockdown per tutta la settimana, con uffici chiusi e milioni di dipendenti in smart working. La misura, che si affianca alla chiusura delle scuole e al blocco dei cantieri edili per quattro giorni, è stata imposta ieri dalla Corte Suprema per difendere i cittadini dall’inquinamento e abbattere il traffico. New Delhi vive un’emergenza inquinamento dall’inizio di novembre, avvolta in una nube tossica di smog fortemente dannosa per la salute. Per l’abbassamento delle temperature, i fuochi d’artificio bruciati in tutto il paese per la festa di Diwali, e le stoppie bruciate dai contadini a Delhi l’AQI, (l’indice medio di qualità dell’aria che misura la concentrazione delle particelle di PM2.5 per metro cubo) ha raggiunto il livello di 499: secondo l’Oms il pericolo scatta già oltre il valore di 100. Greenpeace denuncia che l’anno scorso, circa 57.000 persone sono morte prematuramente nella capitale indiana a causa dell’inquinamento. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati