Esteri

India: ex presidente gruppo Tata morto in incidente stradale

NEW DELHI, 05 SET – In India in uno spettacolare incidente stradale ha perso la vita Cyrus Mistry, 54enne ex presidente del gruppo industriale Tata Son, uno dei più gradi in India, che spazia dalle automobili alla compagnia aerea Air India, dal sale al software. L’incidente è avvenuto 100 chilometri a nord da Mumbai, quando l’auto su cui viaggiava con altri tre è finita contro il guardrail. La Polizia ha fatto sapere che Mistry è morto sul colpo. Il premier indiano, Narendra Modi, ha espresso le sue condoglianze in un tweet: “sono incredulo e sotto shock”, ha scritto. “Era un capitano d’industria promettente che credeva nelle capacità dell’economia indiana. È una perdita gravissima”. L’improvviso licenziamento di Mistry, nel 2016, in un colpo di mano del Consiglio di amministrazione della Tata, aveva dato avvio ad una vicenda giudiziaria, conclusa recentemente con una decisione della Corte Suprema favorevole alla Tata. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati