Esteri

In Scozia addio a antica caccia alla volpe dopo 252 anni

ROMA, 12 MAR – Addio a una delle più antiche battute di caccia alla volpe che si teneva in Scozia da 252 anni, i cui organizzatori hanno salutato i tradizionali sostenitori dopo la decisione di ottemperare alla nuova legge, introdotta dal parlamento scozzese a fine gennaio, che proibisce di uccidere animali selvatici con l’uso di mute di cani. Gli organizzatori della Lanarkshire and Renfrewshire Hunt, che si teneva fra le due contee della scozia centro-occidentale, hanno scritto – citati dalla Cnn – di essere “onorati di vedere il grande supporto di cavalieri e fan per la nostra modesta caccia scozzese”. Nell’ultima battuta, organizzata qualche giorno fa, assicurano gli organizzatori citati dal giornale scozzese online Daily Record, nessun animale è stato ucciso. La legge, entrata recentemente in vigore, intende chiudere tutti gli spiragli ancora aperti dal bando, in vigore da due anni. Si tratta di una vittoria per animalisti e ambientalisti, che da decenni lottano contro i cacciatori, come i Glasgow Hunt Sabs (I sabotatori della caccia di Glasgow). (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati