Esteri

In migliaia al corteo dell’ estrema destra a Varsavia

(ANSA-AFP) – ROMA, 11 NOV – In migliaia hanno partecipato al corteo dall’estrema destra a Varsavia per l’annuale “giorno dell’indipendenza”, che ha ottenuto luce verde dal governo dopo un vano tentativo di bloccare la manifestazione, promosso dal sindaco liberale Rafal Trzaskowski. Alla marcia c’erano anche esponenti di Forza Nuova. Tra gli slogan scanditi in polacco dal corteo, anche uno rivolto agli agenti impegnati al confine con la Bielorussia, dove si assiepano migliaia di migranti pronti a entrare nell’Unione europea: “Sparate, sparate, guardie di frontiera”. Sulla piazza centrale della città sono stati intonati cori patriottici in un tripudio di bandiere, avvolte dai fumogeni color rosso e bianco. Imponente il dispositivo di sicurezza, con gli agenti in tenuta antisommossa e i blindati schierati. Bloccate alcune delle vie principali, nel timore di nuovi tafferugli come quelli avvenuti in passato. Il governo all’ultimo minuto ha definito la manifestazione “di Stato” annullando un provvedimento ostativo impugnato dal sindaco. (ANSA-AFP).
(ANSA)

Articoli correlati