Esteri

Il centro di Istanbul riapre dopo l’attentato

ISTANBUL, 14 NOV – Ha riaperto dopo essere stata transennata tutta la notte Istiklal caddesi, la grande via pedonale nel centro di Istanbul dove ieri un attentato terroristico ha ucciso ieri 6 persone ferendone più di 80. La grande via dello shopping pare meno affollata del solito, le forze dell’ordine sono presenti ovunque e alcuni dei tanti negozi di Istiklal hanno le serrande abbassate. “Ieri pomeriggio ero qui dietro alla cassa quando c’è stata l’esplosione, è stato terribile”, ha detto all’ANSA l’impiegato di una pasticceria che si trova a qualche metro di distanza dal luogo dell’attentato. “Questa mattina sono ancora qui a lavorare, non mi sento bene e francamente non ho molta voglia di parlare”, aggiunge. Il sindaco di Istanbul eletto con l’opposizione, Ekrem Imamoglu, ha visitato tutti i negozi della via durante la mattinata mentre nell’area dove è esplosa la bomba è stata allestita, dalla municipalità locale, una pedana per commemorare le vittime. I passanti vi lasciano garofani rossi mentre le forze di sicurezza presidiano e decine di giornalisti turchi e internazionali affollano la zona. “Me l’aspettavo, certo che me l’aspettavo. Si stanno avvicinando le elezioni in Turchia”, ha detto all’ANSA un altro negoziante che ritiene, come le autorità turche, che l’attentato sia stato pianificato e compiuto dal gruppo armato curdo Pkk. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati