Esteri

Huawei dà battaglia, ci difenderemo da accuse Usa su frode

PECHINO, 25 SET – Huawei si “difenderà” dalle accuse secondo cui ha violato le sanzioni Usa all’Iran, dopo l’accordo con il Dipartimento di Giustizia sul ritiro degli addebiti di frode contro la responsabile della finanza, Meng Wanzhou. “Huawei continuerà a difendersi dalle accuse della Corte Distrettuale degli Usa per il Distretto Orientale di New York”, si legge in una nota del gruppo diffusa mentre Meng è in viaggio verso la Cina. Concludendo l’accordo, “Meng si è assunta la responsabilità del suo ruolo principale nel perpetrare un piano per frodare un’istituzione finanziaria globale”, ha però rilevato il procuratore ad interim Nicole Boeckmann. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati