Esteri

Hong Kong, oltre 50 arresti di attivisti pro-democrazia

C’è anche un americano

Decine di attivisti pro-democrazia sono stati arrestati a Hong Kong, tra loro c’è anche un americano. Gli arresti sarebbero avvenuti in base alla legge sulla sicurezza nazionale. Le notizie pubblicate sui social media riferiscono che si tratterebbe di un avvocato  attivista: John Clance. Clance lavora per lo studio legale Ho Tse Wai & Partners, specializzato in casi sui diritti umani. E’ stato arrestato  per “sospetta sovversione”.

Sono  oltre 50 gli attivisti pro-democrazia di Hong Kong arrestati con l’accusa di violare la legge sulla sicurezza nazionale della città, secondo quanto riportato dai media locali, nella più grande repressione mai condotta contro gli oppositori del governo centrale, ai sensi della nuova legislazione.

Articoli correlati