Esteri

Hong Kong, la polizia bonifica il Politecnico ma ci sarebbero ancora persone all’interno

La polizia di Hong Kong ha avviato la bonifica del Politecnico, che da undici giorni è sotto l’estenuante assedio dei manifestanti pro democrazia. Negli ultimi giorni infatti il campus era diventato un vero e proprio fortino degli attivisti, durante i violenti scontri con la polizia. Le operazioni sono scattate dopo che l’ateneo aveva fatto ispezioni per due giorni, rinvenendo solo una giovane in stato di disagio fisico e psichico. Secondo i media, questa mattina uno degli “irriducibili” ha detto che ci sarebbero ancora poco meno di una ventina di persone nascoste.

Tags

Articoli correlati