CronacaEsteriPrimo Piano

Guerra in Siria, bombardamenti nonostante cessate il fuoco: le ultime

Gli scontri si registrano dopo l'intesa raggiunta da Turchia e Stati Uniti

Nonostante l’accordo raggiunto da Turchia e Stati Uniti per un cessate il fuoco di cinque giorni, si registrano ancora scontri e bombardamenti nell’area di Ras al-Ain, nel nord-est della Siria: razzi turchi hanno colpito la città siriana. A renderlo noto è l’Osservatorio siriano per i diritti umani, che sottolinea come nelle altre zone prevalga la calma. Nelle ultime settimane, in quella zona, si sono verificate violente offensive militari dei soldati di Ankara contro i combattenti curdi. Questi ultimi, in virtù delle garanzie derivanti dall’accordo tra Pence ed Erdogan, possono ritirarsi dall’area. L’accordo raggiunto con gli Usa non rappresenta una tregua definitiva, ma solo una “pausa” delle operazioni militari della Turchia in Siria. Il cessate il fuoco definitivo arriverà solo dopo il ritiro di tutte le truppe curde, come da accordi.

Tags

Articoli correlati