EsteriPrimo Piano

Gli Stati Uniti hanno tradito i curdi. A dirlo è il portavoce di Putin

Peskov ha accusato gli Usa e ricorda ai curdi di allontanarsi dal confine tra Turchia e Siria, altrimenti «saranno schiacciati»

Gli Stati Uniti hanno tradito i curdi, che ora devono allontanarsi dal confine turco-siriano come prevede l’accordo raggiunto ieri da Mosca e Ankara, altrimenti «saranno schiacciati dalla macchina militare turca»: lo ha detto il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, citato dalle agenzie russe. Peskov ha inoltre accusato gli Usa di aver «optato per abbandonare i curdi alla frontiera, quasi forzandoli a combattere contro i turchi». Peskov ha affermato che se i curdi non si ritireranno dal nord-est della Siria «le guardie di frontiera siriane e gli agenti della polizia militare russa dovranno tirarli indietro. Infatti – ha sottolineato – le unità curde che rimarranno saranno schiacciate dalla macchina militare turca».

Il portavoce di Putin ha quindi dichiarato che gli Stati Uniti «erano il più stretto alleato dei curdi negli ultimi anni. Ma alla fine hanno abbandonato i curdi, tradendoli veramente. Gli Usa hanno optato per abbandonare i curdi alla frontiera, quasi costringendoli a combattere contro i turchi». (ANSA)

Tags

Articoli correlati