EsteriPrimo Piano

Gilet gialli, 120mila euro di colletta per il pugile

Chiusa dopo le polemiche. Loiseau indignata: "colletta sì, ma per le forze dell'ordine"

Una colletta era stata lanciata a favore del pugile che ha preso a calci e pugni due agenti di polizia durante la manifestazione dei gilet gialli di sabato. La colletta aveva raggiunto 120.000 euro ma è stata chiusa tra le polemiche. Il pugile Dettinger, prima ricercato, si è costituito ieri e ha postato un video in cui si dice pentito ma invita i gilet gialli a continuare la lotta.

L’ iniziativa della colletta era partita da un amico del pugile ricevendo in poco tempo 7.000 sottoscrittori. Da ieri sera, però, sono cominciate a piovere le critiche.

Il ministro degli Affari Europei Nathalie Loiseau ha commentato con indignazione: “Non sarebbe molto più appropriata una colletta per gli esponenti delle forze dell’ordine feriti da irresponsabili?”
La colletta è stata poi bloccata da Leetchi, la piattaforma di crowdfunding su cui era stata lanciata.

Tags

Articoli correlati