Esteri

Germania: spagnola Garijo alla guida di Merck

(ANSA-AFP) – FRANCOFORTE SUL MENO, 02 MAG – La spagnola Belen Garijo è stata nominata amministratore delegato del gigante farmaceutico tedesco Merck da maggio, diventando la prima donna a gestire da sola una società quotata tra le società ‘blu-chip’ alla Borsa di Francoforte. Due figli, 60 anni, tifosa del Real Madrid, Garijo è stata fino a oggi vice amministratore delegato del gruppo. “Per me è più importante non essere l’ultima donna al vertice di un’azienda che essere l’unica”, ha dichiarato la manager, che è anche medico, al quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung. Garijo prende il posto di Stefan Oschmann, 63 anni, il cui mandato è terminato dopo cinque anni alla guida del gruppo che ha sede a Darmstadt e non aveva mai avuto un amministratore delegato donna nei suoi 350 anni di storia. Prima di entrare in Merck nel 2011 aveva gestito le operazioni europee a Sanofi. Secondo il quotidiano economico Handelsblatt ha avuto il merito di focalizzare l’attenzione su un minor numero di farmaci con migliori prospettive, aumentando le vendite e i profitti. Il gruppo è stato tra quelli in prima linea nella lotta contro Covid-19 fornendo i lipidi utilizzati nella produzione del vaccino Pfizer-BioNTech. Garijo non è una fan delle quote ‘quote rosa’. “Sono contro tutte le forme di discriminazione, compresa la discriminazione positiva”, ha detto. (ANSA-AFP).
(ANSA)

Articoli correlati