CronacaEsteri

General Motors: 50 mila operai in sciopero

L'astensione dal lavoro interessa 55 siti e riguarda il rinnovo del contratto

Cinquantamila operai della General Motors aderenti al sindacato United Auto Workers dalla mezzanotte sono in sciopero. Si tratta della prima agitazione sindacale degli ultimi 12 anni per l’azienda automobilistica di Detroit. L’astensione dal lavoro è stata indetta per protestare contro il fallimento dei negoziati per il rinnovo del contratto e interessa 55 siti. Gli operai chiedono benefit, un aumento salariale e la richiesta di riapertura di fabbriche inattive.

Tags

Articoli correlati