Esteri

Gb:Assange potrà sposare in carcere la compagna Stella Moris

ROMA, 12 NOV – Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, ha ottenuto il permesso di sposare la sua compagna Stella Moris nel carcere di Belmarsh, a Londra, dove è detenuto dal 2019 dopo che gli Stati Uniti hanno intrapreso un’azione legale per estradarlo. Lo scrive il Guardian. La coppia, che si è conosciuta quando Assange viveva nell’ambasciata ecuadoriana a Londra, ha due figli, ma il permesso richiesto già da tempo non era stato finora concesso. Per questo la coppia stava per intraprendere un’azione legale contro il direttore della prigione e il segretario alla giustizia, Dominic Raab, accusandoli di voler impedire lo svolgimento del matrimonio. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati