Esteri

Gb: Irlanda del Nord, sale a 74 bilancio agenti contusi

LONDRA, 09 APR – E’ di altri 19 poliziotti feriti o contusi il bilancio dei disordini scoppiati ieri sera a Belfast – per il settimo giorno di fila in Irlanda del Nord – sullo sfondo di una ripresa di tensioni settarie alimentate dapprima da gruppi di giovani attivisti ultrà delle comunità unioniste-monarchico-protestanti e poi anche di quelle nazionaliste-repubblicane-cattoliche. Lo ha reso noto la Psni, la polizia locale, indicando ora un totale di 74 agenti ricoverati o medicati in ospedale nel corso della settimana. Gli incidenti – innescati dalle contestazioni unioniste contro la decisione della polizia di non perseguire centinaia di attivisti e dirigenti repubblicani che il mese scorso avevano presenziato al funerale di un ex leader politico della guerriglia dell’Ira in violazione delle restrizioni Covid, ma anche dalle fibrillazioni del dopo Brexit – hanno suscitato reazioni estremamente allarmate; per quanto siano ancora relativamente circoscritti nei numeri e non abbiamo avuto conseguenze fatali. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati