Esteri

Gb: caldo record per marzo, restrizioni Covid a rischio

LONDRA, 30 MAR – Sole e bel tempo nella prima giornata davvero primaverile oggi in diverse zone del Regno Unito, con temperature che a Londra hanno raggiunto i 24 gradi, record assoluto per marzo da 53 anni a questa parte. Lo sottolineano i media britannici, evidenziando i timori del governo e delle autorità sanitarie sul rischio di un’interpretazione fin troppo estensiva da parte di non poche persone del via libera cauto – e limitato per ora allo sport individuale all’aperto e agli incontri sociali outdoor fino a un massimo di 6 persone – a una prima tappa di alleggerimento del lockdown introdotta in Inghilterra a partire da ieri. Nonostante l’appello e i moniti del premier Boris Johnson a continuare a fare un uso prudente dei margini di libertà ripristinati, senza superare i paletti tuttora in vigore, si segnalano non sole code per la riapertura di campi da tennis o da golf e affollamenti in alcune piscine outdoor (quelle al coperto restano chiuse come le palestre), ma anche riunioni di gruppo nei parchi e gite o viaggi collettivi verso località di campagna e di mare. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati