Esteri

Gb: BoJo lancia mega riforma sociale, ma su tasse è scontro

LONDRA, 07 SET – Una riforma attesa da anni, destinata nelle intenzioni a rilanciare l’assistenza sociale nel Regno Unito e affiancata da uno stanziamento extra pronta cassa pari a quasi 5,5 miliardi di sterline (6 miliardi di euro) per il servizio sanitario pubblico britannico (Nhs) alle prese con gli effetti dell’emergenza Covid. E’ l’iniziativa preannunciata oggi alla Camera dei Comuni dal primo ministro conservatore, Boris Johnson, sullo sfondo di un piano di copertura basato tuttavia su un incremento generalizzato dell’1,25% della tassazione sulla previdenza sociale. Un incremento che non rispetta una delle promesse del manifesto elettorale Tory e suscita proteste: da parte delle opposizioni (Labour in testa), di alcuni sindacati e di esponenti della stessa maggioranza, fra voci di dissensi interni al gabinetto che potrebbero innescare finanche un rimpasto. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati