Esteri

Gb: 170 intellettuali europei,Ue riconosca secessione Scozia

LONDRA, 29 APR – Un appello all’Ue affinché si dichiari pronta a riaprire le porte della Scozia, e a riconoscerne la secessione da Londra, laddove gli scozzesi dovessero sostenere questa scelta come risposta alla Brexit. E’ l’iniziativa lanciata da 170 intellettuali europei, inclusa la scrittrice italiana nascosta dietro lo pseudonimo di Elena Ferrante, dalle colonne del giornale progressista britannico Guardian a pochi giorni da una delicata tornata d’elezioni amministrative nel Regno Unito che riguarderanno anche la nazione del nord, col rinnovo dell’assemblea locale di Edimburgo. Tra i firmatari spiccano diverse personalità inglesi, come gli scrittori Ian McEwan e Jonathan Coe o il musicista Brain Eno, ma per in maggioranza si tratta di figure della scena culturale scozzese, irlandese o di svariati Paesi Ue del continente: dal filosofo sloveno Slavoj Zizek alla politologa greca Kalypso Nikolaidis, oltre che alla Ferrante. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati