Esteri

Gaza: razzi lanciati verso sud e centro Israele

TEL AVIV, 06 AGO – Salve di razzi sono state lanciate da Gaza verso il sud e il centro di Israele, dove prima erano risuonate le sirene di allarme. Lo ha fatto sapere la televisione pubblica, secondo cui ci sono stati vari intercettamenti da parte dell’Iron Dome. Tra le zone interessate dagli allarmi, quelle di Ashkelon, Yavne, Ashdod, dove la popolazione è scappata nei rifugi. La Jihad islamica ha annunciato di aver sparato stasera da Gaza verso Israele “100 razzi”, e ha precisato che si tratta solo dell’inizio della sua reazione all’attacco israeliano odierno. Fonti militari israeliane, citate dalla televisione pubblica, hanno confermato per il momento “decine di lanci, oltre 40”. Finora non si ha notizie di vittime in Israele. Secondo i media israeliani, stasera solo la Jihad islamica ha sparato da Gaza, mentre per ora Hamas non ha partecipato ai combattimenti. “L’operazione odierna a Gaza era diretta contro minacce concrete che avevano sconvolto la routine dei nostri civili nel sud”, ha detto il premier israeliano Yair Lapid. “Israele non vuole una campagna militare estesa a Gaza, ma nemmeno la teme”, ha aggiunto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati