CronacaEsteriPrimo Piano

Gaza, continuo lancio di razzi Israele-Palestina. Bimba di 14 mesi tra vittime

Intanto l'Onu ha iniziato un'opera diplomatica per cercare di ottenere il cessate il fuoco

Gaza – Continua il lancio di raid tra Palestina e Israele. Da quanto si apprende i palestinesi hanno finora lanciato 430 razzi, mentre Israele ha colpito nella Striscia oltre 200 obiettivi di Hamas e della Jihad islamica. I lanci di missili non intendono fermarsi.

Il numero delle vittime continua a salire, è di almeno sei palestinesi morti il bilancio dei raid israeliani sulla Striscia di Gaza. Tra le vittime palestinesi anche una bambina di 14 mesi con la sua mamma incinta e un’altra donna di 37 anni, deceduta dopo il raid in ospedale. Tra i feriti, che secondo il ministero della Salute sono circa quaranta, c’è almeno un altro bambino. Per quanto riguarda le vittime israeliane, un uomo di 58 anni è stato ucciso la scorsa notte all’ingresso della sua abitazione ad Ashkelon dall’esplosione di un razzo sparato da Gaza. Intanto l’Onu è al lavoro per cercare di mediare la situazione e giungere a un cessate il fuoco, mentre l’Ue lancia un forte monito per intimare le parti a fermare subito il lancio di razzi per permettere ai civili di vivere in pace.

Tags

Articoli correlati