Esteri

G7, autori crimini guerra in Ucraina ne renderanno conto

ROMA, 17 MAR – Gli autori dei crimini di guerra nel corso della guerra in Ucraina dovranno renderne conto. E’ quanto si legge in una dichiarazione del G7. I ministri degli esteri del G7 condannano “gli attacchi indiscriminati contro i civili” condotti dalla parte delle forze russe dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina. “A causa della ingiustificata e vergognosa guerra voluta dal presidente Putin – si legge nella dichiarazione – milioni di persone sono costrette a fuggire dalle loro case, mentre è in corso la distruzione delle infrastrutture, degli ospedali, dei teatri e delle scuole”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati