EsteriPrimo Piano

Francoforte, il bambino è stato buttato a calci sotto al treno: la ricostruzione dei fatti

L'uomo ha cercato di buttare sui binari anche altre due persone

E’ morto sul colpo il bambino di 8 anni che ieri è stato spinto a calci sotto un treno ad alta velocità. La madre, sotto shock, è stata ricoverata. Coinvolto nell’incidente era il treno veloce ICE 529 da Dusseldorf a Monaco.

Secondo le testimonianze raccolte dalla Polizia, il bambino sarebbe stato spinto a calci e gettato sotto il treno da un uomo di origine africana. La Polizia ha fermato il responsabile: si tratta di un uomo africano, forse eritreo, di circa 40 anni. Non ci sono legami di parentela con il bambino. Ad aiutare gli agenti a fermare il criminale sono stati altri passeggeri presenti nella stazione.

L’uomo ha tentato di buttare sotto il treno anche la madre e un’altra persona. Un portavoce della Polizia ha dichiarato: «Abbiamo fermato un uomo di circa 40 anni, ha tentato di buttare sotto al convoglio di passaggio sul binario 7 sia la madre che il figlio. La donna però è riuscita ad evitare l’impatto col treno, non il bambino». Secondo la polizia aveva intenzione di spingere sotto al treno anche una terza persona ma non è riuscito a portare a termine l’insano gesto.

Tags

Articoli correlati