Esteri

Francia: ‘uiguri sfruttati’,inchiesta su 4 big abbigliamento

PARIGI, 01 LUG – La giustizia francese ha aperto un’inchiesta per “occultamento di crimini contro l’umanità” nei confronti di quattro colossi dell’abbigliamento accusati di sfruttare il lavoro degli uiguri, in Cina. Uniqlo France, del gruppo giapponese Fast Retailing, ma anche le Inditex (proprietarie dei marchi Zara, Bershka, Massimo Dutti), SMCP (tra cui Sandro, Maje, de Fursac) e il produttore di scarpe sportive Skechers sono tra i marchi oggetto dell’inchiesta, nata dalla denuncia dall’associazione anticorruzione Sherpa, insieme al collettivo Ethique sur l’e’tiquette, l’Istituto Uiguro d’Europa (IODE). Plaude all’iniziativa dei magistrati l’eurodeputato francese che si batte contro le violazioni dei diritti umani in Cina, Raphael Glucksmann. “Le multinazionali – afferma in un tweet – sono state per lungo tempo al di sopra delle leggi. Mostreremo loro che il diritto si applica a tutti, anche ai più ricchi e potenti”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati