EsteriScienza

“Fermate questa isteria”. Alta tensione tra Cina e Usa sul caso Huawei-Zte

La Cina interviene e chiede agli Stati Uniti di fermare la legge

La Cina si è espressa sulla proposta di legge presentata da un gruppo di parlamentari negli Stati Uniti che prende di mira Huawei e Zte. Il ministero degli Esteri cinese ha chiesto agli Usa di porre fine “all’isteria” e di fermare la legge.

La proposta di legge in questione vieterebbe la vendita di microchip e altri componenti made in Usa ai due colossi informatici e ai gruppi cinesi che violano le sanzioni e le leggi sul controllo sulle esportazioni.
Lo ha detto in conferenza stampa la portavoce Hua Chunying, all’indomani dell’iniziativa che cita esplicitamente Huawei e Zte, due dei colossi sospettati di mettere a punto prodotti utilizzabili per lo spionaggio.

Tags

Articoli correlati