CronacaEsteriPrimo Piano

Everest, sale a 11 numero vittime: morto 62enne. Continua la polemica

L'Everest è al centro delle polemiche a causa del sovraffollamento e delle lunghe code per salire in vetta

Everest, sale ancora il numero dei morti della stagione alpinistica 2019. I decessi sono arrivati a 11 dopo la mote di un avvocato 62enne del Colorando, Christopher Kulish. L’uomo ieri stava effettuando la discesa dopo aver raggiunto la vetta a 8.848 metri ed è deceduto in uno dei campi avanzati, a circa 7.900 metri, per cause ancora sconosciute.

Nei giorni scorsi erano scoppiate le polemiche a causa del sovraffollamento dovuto alle eccessive licenze rilasciate della Autorità del Napali. Inoltre tantissimi scalatori sono stati costretti ad attendere in coda, a oltre 8.000 metri di quota, per passare attraverso una strettoia che conduce alla vetta.

Tags

Articoli correlati