Esteri

Europee, Juncker: “i fan del nazionalismo stupido pagheranno”

"Rispetto le nazioni, ma serve patriottismo non sciovinismo stupido"

“E’ probabile che la dimensione dei gruppi politici” al Parlamento europeo “cambi”, e questo “avrà un riflesso sulla composizione delle istituzioni. Gli entusiasti del nazionalismo stupido dovranno pagare un prezzo”. Lo ha detto il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker in un’intervista al giornale ungherese HVG. “Rispetto le nazioni. Non si può costruire una Ue contro la volontà delle nazioni, ma si può costruire contro i nazionalismi. Serve sano patriottismo. E noi ce l’abbiamo”.

Tags

Articoli correlati