EsteriPrimo Piano

Europee: i labouristi sono il primo partito in Olanda

Flop dei populisti. Affluenza più alta rispetto alle Europee del 2014

Al contrario di quanto atteso, i populisti non sfondano in Olanda, primo Paese europeo assieme al Regno Unito ad andare al voto per le Europee. I laburisti del PvdA sono accreditati con 5 seggi al Parlamento europeo, seguiti dai liberal-conservatori (VVD) del premier Mark Rutte con 4 seggi a pari merito del partito populista di destra Forum voor Democratie (FvD) dell’esordiente Thierry Baudet. Così gli exit poll delle elezioni europee resi noti dalla tv olandese Nos. Ai Verdi andrebbero tre seggi, mentre un seggio al partito di Wilders.

Aumenta l’affluenza alle elezioni Europee in Olanda, rispetto a quelle del 2014. Secondo la proiezione dell’Ipsos, oggi ha votato il 41,2% degli olandesi contro il 37,3% di cinque anni fa.

Tags

Articoli correlati