EsteriPrimo Piano

Erik Sanfilippo, c’è un indagato per la morte del ragazzo italiano a Londra

Un uomo italiano è indagato per occultamento di cadavere

Una prima svolta nel caso della morte di Erik Sanfilippo, 23enne toscano trovato senza vita a Londra: un uomo italiano di 52 anni è indagato dalla polizia britannica. Lo riferisce Scotland Yard precisando che si tratta di Gerardo Rossi e che non è sospettato per omicidio, ma per occultamento di cadavere.
Rossi era stato inizialmente arrestato sulla base di un sospetto di omicidio. Ma poi la pista di una morte violenta non ha trovato conferma e l’uomo è stato scarcerato su cauzione: salvo essere riarrestato ieri e condotto di fronte a un giudice per la convalida del fermo e la contestazione del reato di occultamento di cadavere. Il corpo di Erik era stato trovato in un’area semi abbandonata del quartiere di Islington, a nord della città, non lontano dall’Emirates Stadium dell’Arsenal. Al momento la polizia mantiene il riserbo sulle possibili cause del decesso del ragazzo.

Tags

Articoli correlati