Esteri

Erdogan, ‘musulmani in Europa come ebrei sotto nazismo’

ISTANBUL, 26 OTT – “In Europa contro i musulmani si sta compiendo una campagna di linciaggio simile a quella contro gli ebrei prima della Seconda Guerra Mondiale”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, denunciando “l’islamofobia” come una “peste dei Paesi europei”. “Faccio appello alla cancelliera Merkel. Se voi avete libertà di religione, com’è che ci sono stati quasi 100 attacchi contro moschee? Voi siete i veri fascisti, siete gli eredi dei nazisti”. “Demonizzando i musulmani non ci guadagnerete nulla. Il Parlamento europeo, che a ogni occasione si esprime sul nostro Paese, non può ignorare l’islamofobia”, ha aggiunto Erdogan, sostenendo che “in certi Paesi europei, l’odio verso l’islam e i musulmani è diventata una pratica promossa persino dai presidenti”. Infine un invito ai “responsabili politici europei”: “devono fermare la campagna di odio diretta da Macron” contro i musulmani”, ha detto Erdogan, in un discorso ad Ankara. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati