Esteri

Erdogan a Grecia, potremmo arrivare di notte all’improvviso

ISTANBUL, 06 SET – “Potremmo arrivare nella notte all’improvviso”. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan rivolgendosi alla Grecia e continuando ad accusare Atene di violazioni contro Ankara. Erdogan ha fatto sapere che il ministro della Difesa turco Hulusi Akar, come riporta Trt, “è in contatto con il Segretario generale della Nato” Jens Stoltenberg riguardo al presunto disturbo a caccia F-16 turchi, impegnati in una missione dell’Alleanza atlantica, da parte delle forze greche. “La Grecia è consapevole di questo”, ha aggiunto Erdogan. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati