Esteri

Epstein: rischio Covid, giuria Maxwell allunga deliberazioni

NEW YORK, 28 DIC – Il giudice che presiede al processo di Ghislaine Maxwell, la complice di Jeffrey Epstein, ha ordinato ai giurati di allungare i tempi giornalieri in camera di consiglio. Una decisione, quella di Alison Nathan, legata al balzo dei casi di Covid. Ai giurati Nathan ha ordinato di chiudere la giornata di deliberazioni alle 18 ora locale almeno per questa settimana fino a quando non raggiungeranno un verdetto. Finora la camera di consiglio si era chiusa prima delle 17. “Siamo di fronte al rischio che i giurati e i partecipanti al processo debbano mettersi in quarantena. Allungare di un’ora le deliberazioni concede alla giuria più tempo”, spiega il giudice. La giuria è ormai al quinto giorno di camera di consiglio. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati