Esteri

Epstein: le guardie si sono addormentate

Per nascondere il loro errore avrebbero poi falsificato il rapporto

La cella in cui si trovava Jeffrey Epstein è rimasta senza controlli per almeno tre ore nella notte prima del suicidio del finanziere. Le guardie carcerarie che avrebbero dovuto vigilare, infatti, si sono addormentate. Per nascondere il proprio errore, gli agenti avrebbero poi falsificato il rapporto.
La notizia è stata riportata dal New York Times, che ha citato fonti investigative dopo che due agenti della prigione federale di Manhattan sono stati rimossi e messi in aspettativa.

Tags

Articoli correlati