EsteriPrimo Piano

Epidemia Ebola, Ruanda chiude i confini con il Congo. Si alza la polemica

La decisione dopo un terzo caso di ebola scoppiato a Goma, ai confini con il Ruanda

Epidemia Ebola, il Ruanda decide di chiudere i confini con il Congo dopo l’esplosione di un terzo caso a Goma, centro posto proprio al confine con il Ruanda. Le autorità congolesi però non la prendono bene e fanno sapere che “per decisione unilaterale delle autorità del Ruanda, i cittadini ruandesi non possono partire per Goma mentre i congolesi possono lasciare la città ruandese di confine di Gisenyi ma è vietato entrarvi. Questa decisione pregiudica i congolesi ed espatriati che vivono a Gisenyi ma lavorano a Goma”. Il Congo è la regione più colpita dall’epidemia, scoppiata nell’agosto scorso e che non si è mai arrestata. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato l’epidemia di Ebola un’emergenza globale, ma nello stesso tempo ha sconsigliato restrizioni agli spostamenti dei cittadini.

Tags

Articoli correlati