Esteri

Draghi, impegno comune a organizzare corridoi umanitari

ROMA, 12 OTT – “Il governo italiano ha assicurato l’uscita di 5mila persone dall’Afghanistan, anche la Germania ha fatto molto, e il Regno Unito. Tutti stanno cercando di ottenere dal governo dei talebani la possibilità che si organizzino dei corridoi” umanitari. C’è “questa consapevolezza diffusa che ci sia lì ancora gente che vuole uscire, e che sia nostra responsabilità prendersene cura. Molti di loro sono andati in Paesi vicini” e bisognerà “rintracciarli”. “E’ una realtà complicata e in gran movimento, ma l’impressione è che la si voglia affrontare”. Lo ha detto il premier Mario Draghi nella conferenza stampa dopo il G20 sull’Afghanistan. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati