Esteri

Danimarca, elezioni parlamentari. Vince la sinistra dopo 4 anni, crollano i populisti

I socialdemocratici trionfano e promettono di mantenere la linea dura contro gli immigrati

Danimarca – La sinistra torna al potere in Danimarca dopo 4 anni mentre i populisti xenofobi crollano, è stato questo l’esito delle elezioni Parlamentari. Dunque il popolo premia i socialdemocratici con il 26% delle preferenze, con la promessa di mantenere la linea dura contro l’immigrazione. Il leader socialdemocratico, la 49enne Mette Frederiksen, si appresta dunque a diventare il primo ministro più giovane nella storia della Danimarca. Il premier danese uscente, il conservatore Lars Loekke Rasmussen, ha annunciato le sue dimissioni.

Tags

Articoli correlati