Esteri

Cuomo si difende, mai toccato nessuno impropriamente

WASHINGTON, 03 AGO – “Non ho mai toccato nessuno in maniera non appropriata”: così Andrew Cuomo, visibilmente scosso e quasi in lacrime, in diretta tv si è difeso dalle pesantissime accuse di molestie mosse dalla procuratrice generale dello stato di New York Letitia James, sulla base delle indagini condotte. “Sono profondamente dispiaciuto, questo non è quello che io sono”, ha detto quindi Cuomo, negando le accuse e respingendo ogni ipotesi di dimissioni. Il governatore ha quindi sottolineato, mostrando diverse foto con diverse personalità, come il gesto di posare le sue mani sulle guance delle persone o quello di abbracciarle per salutarle fa parte di una gestualità ereditata dalla sua famiglia e dalla sua educazione, così come usare l’espressione “ciao bella!”. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati