Esteri

Cummings, ho agito legalmente

ROMA, 23 MAG – Dominic Cummings respinge in prima persona le accuse di aver violato l’auto-isolamento. Intercettato dai giornalisti fuori casa – riporta la Bbc – il braccio destro di Boris Johnson ha detto di aver fatto “la cosa giusta” e di essersi comportato in modo “ragionevole e legale” nel suo viaggio da Londra a Durham. “A chi importa se sembra una cosa buona, si tratta di fare la cosa giusta, non di ciò che pensate voi”, ha detto.

(ANSA)

Articoli correlati